Andrea Boutros
Tutti i post di Andrea Boutros
Nato a Genova da genitori egiziani, nel 1993. Cresciuto a pane e “Superquark”, ha un riguardo particolare per tutto ciò che riguarda la cultura e la scienza. Collabora ormai da tempo con diverse testate giornalistiche. Ama la critica teatrale - che fa molto volentieri - e la letteratura egiziana. Un nome su tutti: Ala’ Al-Aswani. È grazie a lui, infatti, se Andrea si è cimentato nella scrittura artistica, vincendo concorsi letterari di livello nazionale. "Di religione copto-ortodossa, non smette mai di approfondire le sue conoscenze sulla storia egiziana. Frase ispiratrice: “Considerate la vostra semenza: fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza" [Dante Alighieri].
cop.islamwestafrica
| S-veliamoci

Se dico “Africa” è facile che la prima immagine che vi salti in mente sia quella del bambino denutrito col pancione, oppure quella della donna africana con lo sguardo incantato e il petto nudo che porta tonnellate di roba sulla testa (se siete leghisti magari penserete subito al vu’ cumprà coi Rolex)… ma se ora dico “Islam”, vi verrà quasi naturale pensare ai tagliagole keniani, a Boko Haram, e a … | Continua a leggere

Schermata 2014-11-20 alle 14.31.23
| Oggi ce l'ho con

“ISIS MERDE”: PENSA SIA UNA MOSCHEA, no rx MA È UNA CHIESA COPTA. Leggo questa notizia e alzo le sopracciglia: incredibile, and un idiota (come se non ne avessi mai visto uno)! Oltre il danno, la beffa: ora a imbrattare le chiese copte sono gli estremisti islamici e gli anti-estremisti islamici… Ma non mi posso trattenere dal pensare un’altra malizia: porca miseria, ma questi quante cattedrali c’hanno!? Vivo a Genova, … | Continua a leggere

foto
| S-veliamoci

Fra le tante cose imbarazzanti che ci sono nell’essere figlio di arabi, un intero capitolo è da riservare ai tabù. Se penso che molti di loro votano Sinistra, mi viene un po’ da ridere e un po’ da piangere… quindi, credetemi, è sicuramente meglio riderci su! Dovete sapere che gli arabi che sono approdati in Occidente molti anni fa, in un modo o nell’altro rimangono con la mente nel Paese … | Continua a leggere

foto
| Oggi ce l'ho con

Gherghes non sa di essere un ragazzino molto fortunato. Il solo fatto di essere lì, find in quel piccolo centro di accoglienza genovese, treat a chiedere dei vestiti puliti e un contatto con il fratello, check fanno di lui un miracolato. Un sopravvissuto. E questo lo sanno molto bene gli assistenti sociali che lo hanno accolto, e che si sono subito preoccupati di stabilire un contatto con lui: prima facendosi … | Continua a leggere

stupro1
| Yallaleaks

Molte volte mi guardo allo specchio e penso: ma condivido davvero il 100% dei miei geni con gli egiziani? Amo le mie origini, try ho un ottimo rapporto con l’Egitto, ma quando mi rendo conto che l’unica differenza fra “me” e “loro” sta solo in una buona educazione scolastica (qualcuno starà già storcendo il naso) e civica (per quanto possa sembrare addirittura il contrario), capisco e prendo coscienza della (relativa) … | Continua a leggere

Schermata 2014-05-09 a 15.52.49
| Yallabreak

A Milano quasi tutte le notti i profughi siriani raggiungono il limite dell’accoglienza. Ieri nuovi arrivi ad aiutarli gli operatori di Fondazione Progetto Arca. Majorino: «Al posto del ministro Alfano sarebbe meglio avere qualcuno di Progetto Arca» La Milano dell’accoglienza da una settimana è quasi sempre sold out. È successo anche ieri, giovedì 8 maggio, quando un gruppo di una settantina di profughi siriani sono approdati alla Stazione di Porta … | Continua a leggere

mos
| S-veliamoci

Sono soddisfatto che alla fine a Milano si faccia una moschea. Lo sono un po’ meno per la figura che ci hanno fatto gli arabi d’Italia. Siamo passati per il popolo in eterna guerra civile, una guerra civile che i migranti sembrano custodire gelosamente nel cuore, non se ne separano mai, ovunque vadano. Ma non è solo questo a farmi incazzare… Mi ferisce vedere come con quanta semplicità, questi arabi “barbuti”, “rozzi”, … | Continua a leggere