| S-veliamoci

Il problema non è la caduta ma l’atterraggio

di Sissy Ghali

Prima dell’Expo, Milano per me aveva tre linee di confine interne: la linea del filobus 90/91 lungo la circonvallazione esterna, dove di giorno incontri i borseggiatori e di notte chi non ha altri posti in cui andare a dormire; la linea del bus 94 lungo la circonvallazione interna dove dalle 8.30 alle 9,00 del mattino la buona borghesia milanese si scanna per trovare un posto a sedere e arrivare puntuale in ufficio; e, infine, la linea della 95 che, come uno sfregio da coltello, segnava la città da piazzale Lotto a Rogoredo: la linea degli studenti alle 8 e alle 13, degli immigrati nel resto della giornata.

Periferia e centro non distano che qualche chilometro ma qualche tempo fa quella distanza mi è parsa un baratro: una ragazza, indagata perché, incinta, ha occupato abusivamente una casa dell’Aler, mi ha fatto notare che dalla sezione GIP del settimo piano del tribunale di Milano si vede dalle due finestre poste alla estremità del corridoio, da un lato, la Torre Velasca, ossia il centro, e, dall’altro lato, lo sguardo si spinge lontano verso il quartiere Mecenate e i caseggiati di via Salomone, verso la periferia.

La ragazza non ha aggiunto altro.

Quando il pm è arrivato e, salutandomi cordialmente, mi ha chiesto come stessi, io non ho potuto non rispondere “Fino a qui tutto bene”. Solo la ragazza ha sorriso.

Il film L’ODIO di Mathieu Kassovitz è uscito esattamente 20 anni fa e per questo mi girava in testa: l’hanno citato Marracash, Frankie Hi-NRG, Fabri Fibra e Amir Issaa, i Club Dogo e Caparezza e chi più ne ha, più ne metta; persino la foto che correda questo post è ispirata a quel film.

Milano non è diventata la Parigi di allora però le paranoie sulla scabbia come nuova peste e gli immigrati come nuovi untori, la campagna sistematica contro i Rom, l’iter senza fine dello ius soli per le seconde generazioni, la questione delle “quote” di persone migranti da assegnare ad ogni Paese europeo mi ha fatto ripensare a Vinz, Said e Hubert, un ebreo, un arabo e un nero, all’aspirazione di tutti e tre a non voler condurre una vita senza valore e senza peso – da pecora rimbecillita dal sistema direbbe Hubert o da pollo in batteria direbbe Amir Issaa -, il primo virando verso l’illegalità, il terzo lacerato dal suo bisogno di andarsene e trattenuto dal bisogno economico che di lui ha la sua famiglia, il secondo in equilibrio ad occhi chiusi tra l’uno all’altro, alla loro frustrazione che genera e degenera in odio di fronte al muro di incomprensione che li separa dallo Stato, al fatto che alla fine “l’odio chiama l’odio”.

Insomma anche questa società fa come quell’uomo che, precipitando dal 50º piano, va ripetendosi ad ogni piano, per farsi coraggio, “fino a qui tutto bene”: il problema non è la caduta ma l’atterraggio.

E, a proposito, io non ho mai avuto dubbi su chi alla fine abbia sparato tra Hubert e il poliziotto che per errore ha ucciso Vinz: Hubert senz’altro, perché troppe volte Vinz gli ha rimproverato di non essere mai abbastanza dalla sua parte, senza porre una questione di lealtà quanto piuttosto di sapere – e di non dimenticare – da che parte si debba nostro malgrado stare tra centro e periferia, tra chi fugge e chi resta, tra chi accoglie e chi respinge, tra chi porge l’altra guancia e chi combatte.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

bbi |

la buona borghesia milanese si scanna …
ho i miei dubbi che la buona borghesia milanese si accalchi sugli autobus…la vedo meglio in taxi o con autista. …ma forse tu non sai cos’è la buona borghesia milanese, i falk, ad esempio.
noto che non scrivete niente sull’isis e i suoi macelli, chissà perchè… e neanche sullo scassamento di tutti stì immigrati che asfissiano l’europa.
sempre nel sacro nome..
non credo all’integrazione e non mi interessa integrarmi con una persona che potrebbe ficcarmi un coltello nella schiena preso da raptus religioso..
i tuoi immigrati, quelli che prendono l’autobus poveraccio lo pagano il biglietto?? ah…saperlo…

Alessandra |

…mah ..se così fosse tutte le persone nate in contesti sociali svantaggiate dovrebbero essere criminali o violenti ed invece così non è , come non è vero che l’odio genera odio. Ci sono anche persone intelligenti che non rispondono con uno schiaffo ad uno schiaffo. Dire che non possiamo permetterci di accogliere i cosiddetti “migranti” non mi sembra affatto un discorso leghista visto che ci sono anche tanti Comuni PD che hanno dichiarato di non poterne accogliere altri, infatti le risorse sono quelle che sono ed è sacrosanto che vengano destinate prima a chi italiano. In Libia, lasciando perdere la situazione attuale, nei decenni passati gli italiani che vi hanno investito, costruendo casa e aziende, ad ogni voltar di umore degli arabi dovevano prendere e venir via perché erano sempre considerati STRANIERI pur vivendo la’ da decenni, in Arabia Saudita i cristiani non possono pregare in pubblico o portare collane con crocefissi, pena la GALERA, in Siria sono stati decimati o costretti a fuggire, sempre i cristiani sui barconi di Migranti vengono buttati a mare, perché cristiani..chissà perché arrivano in genere musulmani con i barconi dei cosiddetti “migranti o profughi ” notizia dei giornali poi abbuiata lì per non creare tensioni.. Anche a noi piacerebbe capire perché i musulmani in Italia ed Europa pretendono e nei loro Paesi di origine non si adoperano mai per far cessare certi atteggiamenti verso chi “diverso” . Poi dire che l’odio genera odio sembra tanto una giustificazione per comportamenti violenti come nella canzone Ius Musica che più o meno propina la stessa roba..caliamo un velo pietoso. I Rom lasciali stare perché più che pagar loro vitto e alloggio che dobbiamo fare?! Fatti un giro in autostrada in Toscana e poco prima dell’uscita per Livorno vedrai a destra delle belle villette costruite dalla Provincia di Pisa ai Rom..ci troverai anche baracche accanto perché poi hanno chiamato gli amici degli amici ed i soldi erano finiti ..ma conosco tanti Pisani “non Rom” che la villetta non la possiedono “regalata dallo Stato”..infine l’acqua dei Rom di Lucca, non ricordo se 30 o 40000 euro in un anno , pagata dal Comune ovvero da tutti i lucchesi alla comunità Rom che “gradiva tener sempre i rubinetti aperti perché faceva tanto natura selvaggia” e tralasciamo le altre vicende truculente quali la ragazza di Roma uccisa nella metro da una Rom o rumena (non ricordo) anni fa con lo stecco di ombrello infilato dall’occhio fino al cervello, oppure gli ultimi falciati sulle strisce pedonali, tra cui una filippina uccisa.. Mi sai dire perché di questi ultimi non senti quasi mai parlare male e perché sono persone gentili che pensano a lavorare e alla famiglia..mentre ci sono altri immigrati che sanno solo lagnarsi o delinquere?! ?..ah i Rom non è detto siano immigrati , spesso sono stanziali da generazioni, ma ancora oggi spesso rifiutano il nostro modo di vivere, rifiutano di mandare i figli a scuola ma sanno alzare sia la voce che altro e quando li senti dire in italiano stentato “io sono italiano” ecco ti cadono le braccia . Poi ci sono Rom integrati e ne conosco, che vivono del loro lavoro senza usare campi dove tutto è gratis e ovviamente sarebbe opportuno che tutti facessero così..ma la realtà langue in proposito.. Giusto le braccia ..ora tra immigrati sia sud americani che africani va di moda o tagliare le braccia o picchiare chi chiede loro il biglietto sul treno..giusto come non capirli sono “giustificati” ad esser violenti essendo socialmente svantaggiati.. Poi come dimenticare la bella intervista di Giulia alias Fatima il suo attacco alla Santanche’ e le notizie delle ultime ore di jihadista italiana ..l’Islam in Italia è arrivato e chi ha visto o sentito gli indottrinamenti di questa tipo o di quello di Genova, morto per l’ISIS, ha preferito guardar altrove perché appunto l’Islam non è violento e questi sono casi isolati mentre gli italiani sono ..razzisti se poi voteranno Salvini. Ho messo tutto in un pacciugo perché pacciugo era l’articolo che citava Rom, musulmani, immigrati ecc. La Francia chiude le frontiere perché ha troppi immigrati che poi sclerano perché non c’è lavoro e non si integrano e o uccidono vignettisti satirici o datori di lavoro, sgozzandoli. L’Ungheria vuole costruire un muro anti migranti “Clandestini” , l’Austria e la Germania li respingono e così gli inglesi ..non dimentichiamoci che anche lì un uomo è stato “sgozzato” in nome di un dio .. (Era Visnu’ , Allah o Gesù?!) ..e noi italioti dobbiamo continuare a soccorrerli a 20 miglia dalle coste africane quando non abbiamo soldi per mantenere i nostri poveri, abbiamo italiani esodati e senza pensione, perché non ci sono soldi, abbiamo aziende strozzate dalle tasse che chiudono battenti ma garantiamo cure anche PMA a marocchine con cittadinanza marocchina che in Marocco pagano il trattamento per la sterilità 5000 euro e poi non essendoci riusciti la’ vengono qua , perché il marito marocchino è disoccupato in Italia, e sborsano solo 500 euro. Giusto Sissy siamo razzisti e pieni di odio..tanto che regaliamo cose e servizi che altrove costano e anche tanto.. C’era un detto antico che diceva “Non sputare nel piatto dove mangi” che trovo ancora valido per chi di memoria …corta è.

Alessandra |

..ah ci sono strutture un po’ in tutta Italia messe a disposizione per ragazze/donne incinte o con figli ma sole e senza soldi, proprio per garantire un tetto ai minori e la presenza della madre, almeno in Toscana esistono , non so se nella leghista Lombardia siano assenti o presenti ma comunque evitano a chi indigente di compiere reati per garantire un tetto al figlio/a. Logicamente le risorse sono limitate e non possiamo permetterci di accogliere tutte le donne ed uomini indigenti al mondo. Capisco che faccia scena la donna incinta abusiva ma altrettanta ne fa l’italiano esodato che non riesce a pagare l’affitto alla morte della moglie , finisce a dormire in automobile nonostante sia affetto da Diabete Mellito con problematiche cardiache e comunque non delinque …ma di lui alcuno si occupa se non per scoop giornalistico… Chi dovrebbe odiare questo poveretto?! Le famigliole o i bei ragazzi africani che ricevono vitto e alloggio gratis perché “migranti” ?? Le risorse sono scarse e abbiamo il dovere di pensare prima ai nostri concittadini che hanno cittadinanza italiana , doveri e diritti inclusi.

Alessandra |

Ius Musica non è commentabile sia per il riferimento alla gente “ignorante” facilmente deducibile chi sia (italiani ovviamente) e poi la frase “da nord a sud succederà un casino..col bazuka sul tettino ..era un clandestino ora è un assassino” . Per me questo vuol dire cantare a chiare note che appunto si giustifica la violenza se la persona subisce a suo giudizio una qualche forma di violenza .. Credimi certe frasi e idee, uscite dalla bocca di questo cantante, rendono solo più popolare un partito che era finito e che non so per quale strana ragione state rendendo meno stupido e odioso. Mandela o Gandi non mi sembra abbiano giustificato la violenza eppure sono stati distruttori dì ingiustizie.

jixiang |

@BBI:

lo so’ che probabilmente vuoi solo provocare, ma ti do’ una risposta seria…

Non credi nell’integrazione? Pero’ sei contento che in Italia ci siano un sacco di immigrati pronti a fare la badante per tua nonna, a costruire la tua casa, a raccogliere le tue arance? Se non credi che questi immigrati si debbano integrare, esattamente cosa credi che debbano fare? Ghettizzarsi?

Io non credo che ce ne siano molti di immigrati musulmani che “ti ficcherebbero un coltello nella schiena presi da un raptus religioso”. Penso che l’Islam sia una religione arretrata e che molti musulmani abbiano delle idee retrograde, ma proprio l’integrazione cambiera’ la loro mentalita’.

Alessandra |

Jixiang , io sono favorevole all’integrazione e ritengo che sia giusto integrarsi conservando le proprie diversità perché indubbiamente ricchezza e penso che l’Italia con le sue regioni e popolazioni, usi e costumi sia l’esempio migliore. Non amo gli integralismi, né quelli cattolici né quelli musulmani. Certamente se ognuno si trincera dietro un muro non c’è e non ci sarà mai dialogo ed incontro ma solo scontro. L’unica cosa che non sopporto è questa ipocrisia dilagante di far venire tutti in Italia, di passaggio o in permanenza, tranne poi abbandonarli a se stessi, perché appunto le risorse sono limitate e si soccorrono, si assistono per qualche mese o un anno e poi si lascia la “gabbia dell’uccellino aperta” e si ritrova quel ragazzo/ragazza a mendicare per strada . A me questo fa schifo. Il buonismo fa schifo. Non sopporto vedere ragazzi e ragazze giovani per strada a mendicare, a vendere merce falsa, a infastidire le persone che non possono permettersi di dare un euro a ciascuno di loro. Non prendiamoci in giro dicendo che tutti trovano lavoro, perché così non è. Spesso quando lo trovano, accettano di lavorare a condizioni inumane e la morte del nord africano per infarto nei campi di pomodori , notizia di stamani, è solo l’ennesima conferma di quello che dico, abbassano il loro ed anche il livello di tutela degli italiani. Oppure vendono merce contraffatta in barba a chi paga le tasse per vendere…oppure fanno mercatini clandestini e casino’ abusivi, vedi Ilfatto quotidiano di ieri.. Mi spieghi perché da quando è iniziata questa “invasione” perché altro termine non è possibile usare, noi comuni cittadini abbiamo la sensazione, anzi quasi certezza, che sia aumentata l’illegalita’ ?! Forse perché non è gestibile questa invasione con regole e leggi ?! Ci sono persone che arrivano e rifiutano di essere identificate. Se io facessi uguale andando in Australia, Russia, Usa, Cina..finirei dall’aeroporto direttamente in galera. Qui no. Si arriva, si staziona per strada defecando, urinando ecc..si accettano mani o arti a ferrovieri, si violentano ragazze su treni o in pinete ..ti ricordo l’assassinio della ragazza di uno o due anni fa qua in Toscana ad opera di Africano, impazzito per precarietà ed usanze barbare..o l’ultimo recente di pochi giorni fa ..fortunatamente senza morta , stavolta. Il ragazzo sgozzato, mentre beveva una birra con l’amico, ad opera del solito nord africano, espulso e poi rientrato o mai partito. O gli ultimi due cretini albanesi che ti sgozzano un ragazzo per questioni “d’onore” o sgarro amoroso..erano due qua per lavorare come edili a cui NON FREGA UN CAVOLO DI RISPETTARE le LEGGI del Paese Ospitante. Ecco noi siamo TUTTI stanchi di raccattare feccia. Chi invece viene e si integra è benvenuto. Ma buttando tutti dentro e tollerando Gente sul nostro suolo che non dà generalità..perché tanto vuole andare nel Nord a Europa, accogliamo anche tanta feccia e delinquenza o comunque gente che potrà essere sfruttata da delinquenti, italiani e non. L’Italia non era una giungla. Ora lo è o almeno questo è ciò che percepiamo noi italiani, da sempre ed ovviamente non lo tolleriamo. Ora abbiamo carceri stracolme e delinquenti che sollazzano di ciò. In più rapiscono lavoratori italiani in Libia per ricattarci a “Non Disturbare Questo Loro Lucroso Traffico di Esseri Umani…” . Comunque Bibi potrebbe essere anche donna visto che può essere usato come abbreviazione di Beatrice … E Ius Musica confermo fa schifo quanto affermazioni o provocazioni di Salvini.. Sono sullo stesso piano.

Alessandra |

Ieri sera siamo usciti per fare due passi in città. La mia città natale, che in estate si svuotava fino a un decennio fa, ora è piena di turisti in genere provenienti dal nord Europa, America o Australia N.Zelanda e qualche ricco Asiatico tutta gente ben vestita e piena di soldi …e poi ci sono loro..tanti uomini soli africani di varie età che vagano in bicicletta giorno e notte …e la notte li vedi su panchine con lo sguardo perso. Poi inforcano la bici e traballanti a zig zig riprendono a pedalare chissà verso quale meta…il problema è che visibilmente ubriachi o forse disperati attraversano la strada all’improvviso senza guardare l’arrivo o meno di auto. Questo è ciò che ho visto ieri sera, un’incidente mancato di un disperato ubriaco in bicicletta. Li salviamo dal mare e poi li lasciamo morire..nell’alcol o di espedienti, dimenticandoli ..perché il lavoro scarseggia e pure le risorse. Quanto siamo buonisti. Perché nessuno fa niente per creare occupazione ed investimenti in Africa per risolvere quest’invasione che crea solo disperati, pericolosi per se stessi e noi?! Ormai è diventato un lavoro questa “pseudo accoglienza” con corsi di laurea, per carità servono anche loro perché tolgono dalla strada dei disperati ma l’accoglienza è di qualche mese e poi????? Non è vero che gli immigrati sono una risorsa perché quando la domanda di persone che cercano lavoro supera l’offerta si ha solo tanta gente disoccupata o che accetta lavoro a condizioni inumane.. Non è degradante per un giovane in salute ridursi a chiedere l’elemosina fuori da esercizi commerciali??!! Quel giovane mi odierà quando non avrò un euro da dargli mentre io penserò “..cavolo hai la metà dei miei anni ed il doppio della mia forza perché ti stai riducendo così?!” E poi penso a Ius Musica…

Alessandra |

…sparatoria in Versilia. I ladri sorpresi all’uscita di una villa fuggono in auto contro mano sul viale a mare a Lido di Camaiore e SPARANO ALTEZZA UOMO in mezzo alla gente contro i poliziotti…catturato uno di loro tre …Indovina indovinello di chi si tratta??. Quante “campagne sistematiche” faranno questi signori verso se stessi?! Non pensi che se pensassero a lavorare invece di andare a rubare nessuno li incolperebbe di alcunché?! O forse è la loro pretesa di vivere senza rispettare le regole del viver civile che li pone sempre al centro dell’attenzione?! Se non sbaglio ci sono anche illustri giocatori di calcio cresciuti in famiglie rispettabili, quindi non dovrebbe essere impossibile “affrancarsi” da una vita fuori da leggi e regole per avere il rispetto degli altri..basterebbe evitare furti, accattonaggio pedissequo, fughe all’impazzata falcidianti pedoni, occupazioni abusive di terreni, scrocco a gratis di luce e acqua pubblica ed infine frequentazione delle scuole del l’obbligo …tanto noi italiani abbiamo politici dal cuore grande, che regalano loro abitazioni, e quindi cos’è chieder loro di non delinquere in cambio di una villetta a gratis?! Scommetto penserete che sono str..i giornalisti che pubblicano che un ….è stato arrestato per furto e spari altezza uomo!!!

jixiang |

@Alessandra: io sono allergico alle generalizzazzioni ed agli stereotipi, magari perche’ vivo in Cina e so’ bene cosa significa far parte di una minoranza di stranieri riconoscibili.

La verita’ e’ che “il buonismo” non fa’ schifo, invece e’ l’unico modo per assicurare la convivenza civile in una societa’ multiculturale, e spero che anche i Cinesi diventino buonisti il prima possibile.

Mi rendo conto che ci sono un sacco di problemi legati all’immigrazione in Italia, e sicuramente sarebbe meglio se gli Africani che attraversano il Mediterraneo venissero meglio ripartiti tra l’Europa (anche se non e’ vero che restano tutti in Italia). Detto cio’ cosa suggerisci, di rimandarli in Libia, dove hanno serie probabilita’ di finire sgozzati per mando di milizie o di Libici razzisti? Di rimandarli nel paese di origine, quando non vogliono dire quale sia? Di metterli tutti in prigione? E per quanto tempo? Vedi che le soluzioni populiste smettono di essere realistiche quando le analizzi?

Poi vabbe’ chi delinque deve andare in galera, ma questo va’ da se’. Il sistema giudiziario Italiano ha serio bisogno di riforme.

bibi |

@jijanx
la frase del coltello…hai ragione tu, ma in quanto a badanti, non sei al corrente che adesso non conviene più, meglio una casa famiglia, nessun estraneo in casa, una roba seria insomma. senza contare che le badanti hanno diritto a pomeriggi liberi, si portano a casa le robe da stirare e usano la tua elettricità etc. quando non si ubriacano. bè, adesso c’+ una grande scelta, e sui 1700/2000 e hai da scialare(con 2300 è la perfezione) tutto compreso e senza colpi di coda quando se ne vanno e richieste e palle varie. e si affitta la casa se la nonna non ci arriva. per le arance o le altre preziose cose che farebero gli extra devo annunciarti che in Italia si mangiavano le arance, i cessi erano puliti anche prima dell’arrivo di queste fatine.
solo di spese mediche gli extra disoccupati si mangiano altro che favolosi contributi dei loro colleghi che lavorano. continuo a dire che spero che se ne vadano, che non m’interessa integrarmi con gente che considera le donne cittadine di serie b e crede ancora che i cavalli volino.

Alessandra |

Jixiang..di quale minoranza fai parte in Cina? Ovvero che religione professi o a quale religione si rifà la tua etnia? Riguardo al buonismo fa comodo solo a chi ne trae benefici non a chi si sobbarca gli oneri. Infine guardati il video reportage del giornalista Quirico di La Stampa che è andato ad intervistare la gente che vive nei paesi Africani da cui partono i migranti..questi candidamente ammettono che prima vivevano di pastorizia e agricoltura, ma ora che i loro giovani partono per l’Europa, queste attività vanno a scomparire e vivono dei soldi che arrivano dall’Europa. Davvero per te è giusto questo buonismo che distrugge attività e modus vivendi che hanno funzionato per secoli laggiù?! Scusa e quando in Europa saremo troppi perché vogliono venire tutti qua, ed il lavoro, che già scarseggia, sarà senza dubbio insufficiente e così anche le RISORSE per accogliere , ecco allora qual’e’ la tua soluzione ?? Facciamo noi le migrazioni e andiamo noi là ..per poi essere tacciati di COLONIALISMO?!

@BIBI penso che non sei quello/a che dici di essere, penso che tu sia uno/a che si diverte a far passare gli italiani come gran razzisti e troglodita..come alcuni video dove seconde G interpretano l’italiana puzzettona, razzista e analfabeta o quasi che, conosciuta la realtà delle due G, si ricrede.. in parte..ma rimane razzista. Hai una grammatica stentata ed una sequenza logica ridicola . Non penso tu sia reale per due motivi il/la coatto/a italiano/a non vi leggerebbe mai e poi mai e chi è spinto dalla curiosità di sapere come sono le 2G, ovvero vi legge, un minimo di istruzione (terza media) l’ha raggiunta e se vi offende lo fa in modo meno barbaro..

Alessandra |

@Jixiang…Articolo di stamani La Nazione “Pisa-Roma sul treno dei vu’ cumpra’ . Niente regole, è l’Africa Express” …passi il caffè venduto ABUSIVAMENTE da termos ..per passare alle polpette, tenute in borsoni e vendute abusivamente oltre che in barba alle più elementari regole di IGIENE, ad opera di Vu’ Cumpra’ …il treno parte dal binario 12 e permette ad un esercito di 500 tra senegalesi, nigeriani e pakistani di occupare, SENZA PAGARE IL BIGLIETTO, di occupare 500 dei 600 posti disponibili sul treno per raggiungere le spiagge a sud di Pisa, dove vendere merce o contraffatta o a nero, senza scontrino.. L’ALTRO IERI UN GRUPPO DI AFRICANI HA ASSALITO IL CONTROLLORE MANDANDOLO ALL’OSPEDALE, oggi con 7 controllori invece di 1 c’è la polizia, finalmente!!!!!!!!! scusa Caro Jixiang ma i biglietti li dobbiamo pagare solo noi co…ni di italiani in nome del Buonismo che fa comodo a chi non ne sostiene le spese?! Scusa Jixiang perché noi italiani non facciamo tutti come i Vu Cumpra’ ovvero perché non vendiamo a nero , merce contraffatta eludendo del tutto le TASSE???? MA LO SAI CHE SONO LE TASSE CHE NOI PAGHIAMO A PERMETTERE LO STATO SOCIALE e QUESTO BUONISMO, NON PIÙ TOLLERABILE?! Ci avete preso per cretini, da sfruttare ben bene ?! Non è una risorsa avere persone che lavorano a nero abbassando il nostro livello di tutele nel mondo del lavoro e nello stato sociale!!!!!!! L’orda di persone che stanno arrivando arricchiscono solo o se stesse o chi sfrutta lavoro sotto-pagato!! Rifiutano di registrarsi con la scusa di voler raggiungere l’Eldorado Nord Europa, così noi comuni mortali siamo tutti schedati con documenti di riconoscimento e tutto ciò che serve ad identificarci e se non paghiamo TASI, IMU ecc..abbiamo Equitalia a PIGNORARCI qualche bene ( auto in genere) mentre questi arrivano rifiutano subito di registrarsi o se hanno fogli di via rimangono e delinquono se vogliono quanto vogliono..chi in modo leggero, non pagando biglietti, chi in modo più pesante spacciando, violentando (spiaggia di Rimini e due-tre anni fa Castagneto Carducci..violenza è omicidio..) oppure legittimati, tra virgolette, a farlo per avere un tetto sopra la testa…quando pensionati italiani, DIABETICI, vivono in auto sfrattati di casa per impossibilità a pagare affitti alla morte del coniuge..perché rifuggono l’illegalita’ nonostante la condizione di bisogno!!! Facile dire evviva il Buonismo quando se ne godono i frutti senza sostenerne gli oneri!!

Alessandra |

Jixiang ..lo sai che le amministrazioni comunali si tirano la zappa sui piedi, anzi la tirano a noi italiani, anche quando li multano i “poveri” Vu’ Cumpra’ ?! E lo sai perché? Perché nessuno di loro la paga, la multa, che intanto è stata emessa e quindi se non saldata è un ammanco per il bilancio del Comune. Ovvero abbiamo regole del ca@@o che ci dicono caro Comune per avere il pareggio di bilancio quella multa se non riscossa è un negativo e questo non puoi permettertelo, quindi FALLA PAGARE AI Co..Ni di tuoi cittadini!! Evviva il buonismo, vero Jixiang?????!!!!

jixiang |

@Alessandra:

per rispondere alla tua domanda: in Cina faccio parte della minoranza degli stranieri in generale. In Cina tutti gli stranieri sono visti dai Cinesi come un unico gruppo, che ovviamente e’ molto minoritario rispetto a loro. Ed anche qui i pregiudizi contro gli stranieri non mancano.

La religione professata dalla mia etnia e’ irrilevante. Del resto ai Cinesi non importa granche’ delle religioni.

Alessandra |

Jixiang ..continuo a non capire. Sei emigrato/a in Cina e non hai la cittadinanza o sei uno dei tanti gruppi multietnici che costituiscono il popolo cinese ma non fai parte del gruppo maggioritario e quindi stai subendo controllo e limitazioni da parte del governo?! Sei troppo vago/a ..

jixiang |

@Alessandra:

cerchero’ di essere piu’ chiaro. Sono un Italiano con doppia cittadinanza Italiana e Britannica. Vivo a Pechino da diversi anni, sia per studio che per lavoro.

Per questo motivo dico di sapere bene cosa significa far parte di una minoranza di immigrati stranieri, contro cui esistono dei pregiudizi.

Se vuoi saperne di piu’ sulla mia esperienza, clicca sul mio nome e vedrai il mio blog.