Photo1
| S-veliamoci

Manzoni veste 2G?

di Redazione

Conosciamo la nuova redattrcie di Yallaitalia:  Oumayma  Loukili ”Quel ramo del Lago di Como, che volge a Occidente, tra due catene non interrotte di monti…”. No, tranquilli, questo non è l’incipit dei Promessi Sposi né tanto meno il frutto di un celebre romanziere milanese. La parola ”Occidente” non è messa erroneamente ma con un riferimento ben preciso. Anche se non necessari, gli antefatti possono essere sempre un ingrediente originale per … | Continua a leggere

marco | Leopardi? ..ho sempre pensato portasse sfortuna! Benvenuta a te giovane Oumayma. | >>
Oumayma | Caro Pier Francesco, Grazie mille per i complimenti! In effetti può sembrare un po' strano il fatto che me ne ... | >>
ramadan-1429
| S-veliamoci

Beati i puri di cuore

di Lubna Ammoune

Ramadan non rappresenta solo un periodo di digiuno e in questi anni più volte su Yalla Italia abbiamo condiviso con voi lettori istantanee e momenti di questo mese particolare. Oltre a quelli, però, per l’occasione di questo anno, più di altre volte mi sono trovata coinvolta in interessanti conversazioni in cui il tema principale verteva principalmente sulla religiosità dei musulmani. Alla domanda riguardo il mio rispettare le regole del digiuno, … | Continua a leggere

paolo | da credente rispettoso degli atei e di tutti mi limito a concordare con Lubna ricordando il detto di un mistico ... | >>
Pier Francesco | Cara Lubna, Come i tuoi amici e conoscenti, anch’io ho sempre avuto l’impressione che i musulmani siano generalmente più osservanti e ... | >>
telaviv4
| Yallaleaks

Gaza, Gabriele Nissim: Basta ideologia, è ora di una resistenza morale

di Redazione

Mentre nella Striscia si susseguono le stragi di civili e in Israele chi manifesta contro la guerra viene osteggiato dall’estrema destra, lo scrittore di origine ebrea fondatore di Gariwo, La foresta dei Giusti, indica una via concreta per uscire dalla guerra. Ecco l’intervista   “C’è un disperato bisogno di coraggio civile in Israele e Palestina: figure che facciano tacere le armi, disponibili al dialogo nonostante i lontani punti di partenza, … | Continua a leggere

Assalti Frontali live
| S-veliamoci

Soli contro tutti. Militant A racconta la Roma Meticcia

di Claudia Galal

Per chi da tanto tempo ascolta il rap in Italia, gli Assalti Frontali sono uno dei riferimenti più importanti e Militant A, che di questo gruppo fa parte, è sicuramente una delle voci più significative della scena. Ma ora Luca, come si chiama nella vita privata, è anche padre di due bambine che frequentano a Roma una scuola elementare intitolata a Iqbal Masih (il bambino operaio e attivista pachistano, assassinato … | Continua a leggere

lucio | é un po' OT ma è un piccolo contributo alla ricchezza www.gazzettino.it/NORDEST/PADOVA/filippo_ascierto_spacciatori_padova_sputi_stranieri_piazza_garibaldi/notizie/816016.shtml | >>
salvatore | certo claudia, e chi mai potrebbe mettere in dubbio che D'annunzio abbia dato pressoché nulla all'umanità? chi mai si permetterebbe ... | >>
angrymonk
| Oggi ce l'ho con

Il lato oscuro del buddismo

di Sumila Jayasekara

Lo Sri Lanka è un paese in cui convivono le principali religioni: Buddhismo (Theravada), Induismo, cristianesimo (cattolici, protestanti, anglicani ecc.) e Islam. Anche i gruppi etnici che compongono la popolazione dell’isola seguono, a grandi linee, la fede professata; per cui abbiamo la maggioranza dei singalesi che è buddista, i tamil indù, i cristiani, che fanno eccezione, perché includono entrambe le etnie mentre i mussulmani si identificano come gruppo etnico che … | Continua a leggere

Sumila Jayasekara | @ Nihal Perera Caro Nihal, sappi che io ho studiato molto bene la nostra storia e la nostra religione, tanto da ... | >>
Gianfranco Maccaferri | Un bel articolo per descrivere lo Sri Lanka nei suoi aspetti religiosi e sociali. Certo è che la pressione moralizzatrice ... | >>
strillone4
| Yallaleaks

Gaza, la guerra si combatte anche sui giornali

di Redazione

Basta leggere i giornali per accorgersi di come i fatti possano cambiare nella loro prospettiva e drammaticità. Come vedono il conflitto le principali testate israeliane e arabe? Ecco una rassegna stampa tra “guerre sante” e “legittima difesa” In Israele è evidente: stiamo assistendo a due guerre diverse. La foto di un bambino morto sulla prima pagina di Alquds (il principale quotidiano arabo di Gerusalemme) e le immagini della città di … | Continua a leggere

Mario | Col Papa, che in quel contesto (e non solo in quello) non conta niente e spara anche qualche cavolata (chiedo ... | >>
Pier Francesco | @ Alessandra, Lei ha pienamente ragione e me lo chiedo anch'io come hanno fatto a combinare tutto questo disastro pochi giorni ... | >>
Schermata 2014-07-17 a 17.12.27
| Oggi ce l'ho con

Penso che (è) orribile…

di Leila El Houssi

Avevano la stessa età di mio figlio e giocavano a pallone come ogni bambino nel mondo può fare a quell’età… Avevano la stessa voglia di giocare di mio figlio, fino allo sfinimento, come ogni bambino nel mondo può avere a quell’età… Avevano gli stessi occhi di mio figlio, la cui intensità può solo sprigionare stupore e gioia come ogni bambino nel mondo può avere a quell’età… Avevano la stessa incredulità … | Continua a leggere